Home » Materasso a molle: caratteristiche, pro e contro

Materasso a molle: caratteristiche, pro e contro

materasso a molle

La nuova era dei materassi ha portato nel mercato globale prodotti all’avanguardia che sfruttano tecnologie innovative e materiali mai utilizzati prima che puntano ad offrire piacevoli e soddisfacenti dormite ai clienti. Questa nuova generazione del sonno ha sicuramente avuto molto successo nel mercato globale. Grazie alle pubblicità televisive, si sponsorizzano materassi futuristici in grado di modificare la loro posizione per garantire comfort e versatilità in base alle necessità del cliente. É tuttavia vero che il vecchio ma fedele materasso a molle conquista ancora l’attenzione dei compratori che puntano ad un sonno sicuro, senza rischiare di comprare prodotti che non siano esaustivi per le loro necessità o troppo costosi.

I materassi a molle sono di incredibile durabilità e il fatto che siano molto economici li rende una delle tipologie dei materassi più diffusa nelle case di tutti. La sua struttura è relativamente semplice ma estremamente efficiente: è costituita da una sacca in stoffa imbottita da materiale soffice ed elastico, per rendere il materasso confortevole e omogeno, e da una serie di molle metalliche di supporto che svolgono la funzione di sostentamento per il peso corporeo della persona che vi si adagia. Se ne producono di vari modelli adatti ad ogni tipo di esigenza e si differenziano per tipologia di molle.

Tipi di materassi a molle

  • Molle Bonnel, dette anche biconiche, rappresentano la tradizionale tecnologia molleggiante, la classica struttura dei materassi a molle realizzate in acciaio e assemblato ad una spirale metallica, pensate per dare una perfetta omogeneità e resistenza al materasso.
  • Molle insacchettate, o indipendenti, dette così perché rivestite da sacchetti in fibra anallergica che le rendono indipendenti le une dalle altre. Un materasso di questa tipologia contiene un numero variabile di molle che va dalle 800 alle 1600 unità.

Materassi a molle in combinazione di altri materiali

  • Molle e memory, è una tipologia di materassi che sfrutta l’abbinamento tra molle insacchettate e la tecnologia memory per offrire comfort e innovazione al cliente. Lo strato in memory viene posizionato alle due facce del materasso. A differenza dei materassi a molle classici, regala alla persona che vi si stende una sensazione di leggerezza e comodità, grazie al materiale soffice che si adatta alle forme del copro.
  • Molle e lana, una classe di materassi che sfruttano la tecnologia delle molle insacchettate in combinazione con un’imbottitura di lana naturale.

I Pro e i Contro del materasso a molle

Come ogni prodotto commerciale, esistono dei pro e dei contro che riguardano le funzionalità dei materassi a molle.

Solitamente questi materassi offrono un grande sostegno al peso corporeo sostenuto dall’elasticità delle molle. Inoltre, i materassi di questa tipologia sono estremamente economici. Anche se vengono implementati materiali di ultima generazione, i costi di produzione e di vendita restano economici e accessibili da ogni cliente.

Tuttavia, possedere una tecnologia che sfrutta la resistenza delle molle non sempre garantisce un materasso morbido. Infatti, la maggior parte di questi materassi è considerata rigida.

Attenzione: il termine rigido viene spesso associato all’aspetto ortopedico dei materassi, cosa non corretta. Le molle rendono il materasso elastico e di sostegno per il copro, ma non permettono lo sprofondamento delle forme e curve della struttura corporea. Dal punto di vista della durabilità, le molle hanno una probabilità maggiore di danneggiamenti e usure dovute al continuo sollecitamento del metallo che potrebbe cedere sotto la pressione del corpo.

Quali tipologie di reti sono indicate per i materassi a molle

Tra le basi a rete migliori per i materassi a molle vi è sicuramente quella realizzata in 14/18 doghe di faggio in multistrato, con larghezza di circa di 7 cm e uno spazio massimo di 5 cm tra le doghe. Con queste caratteristiche, la rete accentuerà la performance del materasso.

Misure del materasso a molle

Le misure standard del materasso a molle sono le seguenti:

  • singolo: 80×190 cm; 80×200, 90×190; 90×200;
  • francese: 140×200;
  • matrimoniale: 160×190; 160×200; 180×200;
  • su misura.

Prezzi

I materassi a molle sono attualmente la tipologia di materasso più economica e accessibile sul mercato. Sia i prezzi di produzione che i prezzi di vendita sono ridotti rispetto a quelli degli altri materassi che sfruttano tecnologie più recenti. Ovviamente i materassi a molle non sono tutti uguali, si differenziano per marche e tecniche di produzione, oltre che ai materiali scelti dal produttore. Come conseguenza, vi saranno materassi che costeranno molto poco, ma che avranno materiali più economici e meno performanti, materassi a molle in cui si utilizzano materiali più pregiati e quindi più costosi, oppure materassi di media qualità che variano di prezzo restando sulle poche centinaia di euro.

Se non sai ancora che tipo di materasso scegliere effettua il test, ti aiuterà a individuare quello più adatto alle tue esigenze.

Quale materasso scegliere? te lo dice il test!

Il materasso è soggettivo e deve essere scelto con cura! ti consigliamo di effettuare il test il quale ti consentirà di individuare il modello più adatto alle tue caratteristiche.

Al termine del test ti verrà consigliato il materasso ideale per il mal di schiena… il risultato ti consentirà, quando deciderai di acquistarlo, di fare una scelta corretta e consapevole. Inizia subito il test.